Portauovo Country primaverili

Tra le idee per la casa che preferisco, ci sono indubbiamente i portauovo!. Sono molto semplici da realizzare e si prestano bene come pensiero per qualsiasi occasione e stagione.

Questo set di portauova è stato gia venduto, ma se siete interessati contattatemi pure via mail.

Tutorial: Cracklè o Craquelè

Ciao a tutti, oggi cercherò di spiegare cos’è il Cracklè e come si ottiene.

Dunque, prima di tutto il Cracklè o Craquelè è una tecnica di decorazione che imita l’effetto crepato dato dal tempo e dall’usura, è un effetto molto bello che da un che di vissuto all’oggetto che volete decorare^^.  Si può ottenere in vari modi, io ne conosco 3:

1) Medium per cracklè ad uno step:  dopo aver preparato la base da decorare, la si dipinge con un acrilico del colore che preferite, una volta asciutto gli si passa sopra il medium per crackelè e si attende che asciughi, una volta che anche il medium sarà asciutto si passa il secondo colore (una sola mano), possibilmente contrastante altrimenti non si noternno le crepe. Il colore, asciugandosi dovrebbe crepare, non avendo mai usato questa tecnica non sono certa che funzioni così ma più si attente, più in teoria le crepe dovrebbero essere fite e sottili.

2)Cracklè a doppio step con Medium per crackelè: Si parte con la stesura di un colore, quello che preferite, e quando questo è asciutto (ma non totalmente secco) passatevi una o due mani di medium per Cracklè Step 1, attendete che asciughi. Una volta asciutto anche il medium passate il secondo colore e ripetete la stessa procedura, ossia aspettate che asciughi e passate il medium cracklè, questa volta lo Step 2. Prestate sempre attenzione ai tempi di asciugatura, nel giro di qualche ora dovrebbero comparire le crepe, se volete fare prima potete usare il phon ma non tenetelo troppo vicino.

3)Cracklè con Lacca decerata e gomma arabica: questa è la tecnica che uso io, forse è un pò brigosa ma credo che il risultato sia migliore. Preparate la base da decorare, quindi dipingete, potete tranquillamente dipingere ciò che volete perchè questa tecnica si applica a fine lavoro. Una volta che avete dipinto la vostra superfice, attendete che il colore asciughi bene, passate quindi una o due mani di lacca decerata (o lacca alcolica) e lasciate asciugare bene (miraccomando). Quando la lacca decerata sarà asciutta passate una mano abbondante di gomma arabica, dico abbondante perchè se mettete poco prodotto le crepe si vedranno poco, ma non esagerate altrimenti saranno troppo profonde. Prima che asciughi, massaggiate bene fin quando non sentite che fa attrito ed è più appiccicosa…lasciate asciugare moooooolto bene!! Potrebbe volerci una giornata intera, specialmente se fuori è umido. Più tempo aspettate, più le crepe saranno fitte e sottili.Vi consiglio di fare questo lavoro, magari la sera prima di andare a leto o la mattina se avete altro da fare, così non ci anrete attorno…è vero che per accelerare i tempi potete usare il phon (io l’ho usato XD), ma sarebbe meglio che asciughi da solo, e poi solo alla fine darci un pò di Phon, è assolutamente essenziale che sia bene asciutto . Se avete messo abbastanza prodotto, le crepe si dovrebbero vedere appena in controluce una volta che la gomma arabica sarà asciutta…comunque sia non preocupatevi, se il procedimento è andato bene appariranno man mano che ci passerete sopra un pannetto, o un pezzo di carta con del bitume di Giudea, io però preferisco il colore ad olio marrone scuro, non puzza.

Ecco i miei esperimenti:

vasocracl.jpg

Il primo esperimento l’ho fatto su un vaso, il procedimento è andato bene fin quando, al posto del bitume o dell colore ad olio ho provato ad usare un anticante liquido all’acqua…pesima idea!! l’anticante non ha colorato un piffero e quando ho cercato di ripulire ho tirato via il lavoro precedente, quindi metà vaso è liscio, l’altra metà si è salvata XD, ed è venuta così una volta che ho passato il colore ad olio. Ho avuto anche poca pazienza quindi on è venuto benissimo comunque.

orologiocracl.jpg

Questo è il secondo esperimento, la foto non è delle migliori e sinceramente anche dal vivo le crepe sono leggere…ho usato poco prodotto ma il procedimento è corretto, i tempi giusti, anzi, per sicurezza, visto che non vedevo le crepe in controluce, ho atteso un giorno e una notte, alla fin le crepe sono venute bene, molto fitte e sottili, la fortuna è che si adatano perfettamente al soggetto.

Se avete domande, non fatevi problemi a chiedere^^, quì, via mail o sulla mia pagina Faceboock.

Malaticcia ma all’opera!!

mi è tornata l’influenza! -__- che cosa fastidiosissima…però, ho quasi finito di dipingere la base di ceramica della mia lampada!  ho avuto un piccolo attacco di panico quando ho rischiato di rovinare tutto con un gel trasparente per decoupage, ma poi ho rimediato ed ora devo passare la vernice satinata liquida per finirla. Ho anche comprato la stoffa per fare il vestitino del paralume (e devo dei soldi al mio ragazzo XD)…non vedo l’ora di finirla e metterla su Artesanum!.